Come cambiare gli eventi nella nostra vita senza ricadere nelle stesse situazioni

Ti é mai capitato di rivivere la stessa situazione più e più volte nella tua vita? Come se determinati eventi ti perseguitassero?
Dobbiamo ricordare che determinate esperienze sono attirate proprio da noi stessi, sia perché dobbiamo imparare una lezione sia perché dobbiamo accettare certe condizioni. Ma una volta capita ed accettata l’esperienza, può comunque ripresentarsi nella nostra vita.

Capiamo assieme perché, analizzando la storia di Silvia.

Una situazione che si ripete

Silvia é una ragazza schiva, timida, rinchiusa in se stessa. Finito l’istituto professionale trova subito lavoro in una piccola azienda. Lì viene trattata come l’ultima ruota del carro, le fanno fare i lavori più umili ma riesce comunque a svolgere la mansione per cui ha studiato, anche se in minima parte.

STOPPassano gli anni e la situazione non cambia, anzi, quasi dieci anni dopo, oltre ad essere considerata la “tuttofare” dell’azienda, ad essere considerata per ultima riguardo ferie ed agevolazioni, le tolgono il lavoro per cui aveva studiato venendo così demansionata e messa a fare l’operaia in un laboratorio, in mezzo agli uomini, in un ambiente sporco.

Dopo quasi tredici anni succede il miracolo: in azienda si é liberato un posto in ufficio. Viene quindi spostata mezza giornata in laboratorio e mezza giornata in ufficio. Moralmente vede uno spiraglio di miglioramento e rimane in questa situazione positiva per circa sei mesi, fino a quando non le arriva una proposta da un’altra azienda.

L’offerta é allettante. Accetta subito di buon grado.

Nel nuovo posto ha più possibilità di realizzarsi e la qualità della vita migliora notevolmente.

Tutto va per il meglio e Silvia non perde occasione di raccontare ad amici e parenti le differenze tra il vecchio posto ed il nuovo. Va avanti così per circa un anno quando iniziano ad accadere eventi che, a poco a poco, fanno precipitare Silvia in una situazione che le ricorda molto il vecchio lavoro. Tutto sembra ripetersi! Ma lei non vuole…lei non ci sta più a fare la stessa vita di prima!

Così chiama una sua amica per sfogarsi e questa le chiede: “Sai bene che tutto quel che ci accade lo attiriamo noi! Ti sei chiesta come mai ti si é ricreata la stessa situazione che hai vissuto precedentemente?”

Silvia ci pensa ma non trova soluzione.

E’ l’amica a fornirle la risposta: “E’ semplice. Sei stata tu a ricrearla… attraverso i paragoni!”.

Ebbene é così. Ogni volta che usiamo un paragone, come nel caso di Silvia, sebbene mettiamo in evidenza i lati positivi della nuova situazione, al contempo riportiamo a galla episodi dell’esperienza negativa, i quali, ricordandoli con emozioni negative, acquisiscono energia e si fanno spazio nella nostra vita presente.

E’ quindi fondamentale abbandonare completamente i pensieri che ci riportano alla situazione che vogliamo dimenticare e concentrarci nel momento Presente.

Esiste inoltre una pratica che ci aiuta ad armonizzare i nostri pensieri affinché possiamo creare l’ambiente migliore per noi stessi. La tecnica deriva da Ho’oponopono, l’antico sistema tramandato dalla tradizione hawaiana che purifica da convinzioni, pensieri e ricordi inconsciamente accettati che ci intrappolano e di cui non siamo consapevoli.

Questa tecnica prevede l’utilizzo di quattro codici: MI DISPIACE, PERDONAMI, GRAZIE, TI AMO.

La tecnica per cambiare la propria vita

Ci sono diverse variazioni della tecnica. Io propongo questa, che ogni tanto metto in pratica e posso testimoniare che funziona in modo incredibile! Provare per credere.

E’ sufficiente prendersi qualche minuto al giorno, in un momento in cui siamo tranquilli. Ci vuole concentrazione in quanto é assolutamente necessario provare le Emozioni legate alle frasi che verranno enunciate.

Le frasi da dire sono le seguenti:

  • Mi Dispiace per tutti i pensieri sbagliati e disarmonici che ho fatto nei confronti di quella persona/situazione
  • Mi Perdono per tutto quello che mi sono creata nella mia vita e voglio ripulirmi
  • Grazie perché ne sono diventata finalmente consapevole (ringrazio me stesso e l’Universo)
  • Ti Amo (riferito alla persona/situazione con cuore aperto immaginando la persona/situazione come vorrei che fosse)

E’ importante ricordare che i codici non basta enunciarli ma é necessario sentirli, viverli con Emozione! Ovvero, dobbiamo sentire dentro di noi la sensazione del Dispiacere e del Perdono, il sollievo del Ringraziamento, l’Amore incondizionato verso la persona/situazione.

Questa pratica é davvero potente e ti assicuro che vedrai risultati già dalle prime volte!

Buona Creazione!

Namasté

Laura Callegaro | crescitaspirituale.it

Laura Callegaro

Ho un nome ed un cognome, ma da qualche tempo sto cercando di non identificarmi più con esso. Alcuni penseranno che io sia impazzita. Eppure credo che tutti noi siamo qualcosa di più di un mero corpo umano. Sono fermamente convinta che tutti noi siamo ESSERI DI LUCE in continua trasformazione e che abbiamo la capacità di mutare e di far accadere ogni cosa con il nostro potere, che da troppo tempo abbiamo dimenticato. Alcuni lo chiamano FEDE, altri PENSIERO, altri ancora LEGGE DI ATTRAZIONE. Da poco ho capito la nostra vera essenza, ovvero che siamo esseri perfetti, creati da Dio\Creatore, con enormi capacità e siamo venuti su questo piano per fare ESPERIENZA. Così, sebbene io occupi il corpo (mi piace chiamarlo “computer biologico”) di Laura Callegaro, alias Lorecalle (e potrei chiamarmi in altri mille modi diversi) non sono nient’altro che pura Coscienza, come tutti voi. Ricordate che sebbene poche persone, a conoscenza di questo, vogliono che restiamo DIVISI, in realtà siamo parte del TUTTO. Siamo tutti CONNESSI tra noi. Ed è per questo che quando arriverà il tempo in cui raggiungeremo la MASSA CRITICA della COSCIENZA COLLETTIVA riusciremo a riappropriarci del nostro vero potere: la Libertà e l’Amore infinito.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *