Come filtrare le energie positive grazie all’Aura

Partendo dal presupposto che tutto cio’ che ci circonda é Energia, dobbiamo pensare che non esistono soltanto energie positive ma anche quelle negative. Inoltre, noi donne, siamo naturalmente predisposte ad assorbire ogni tipo di energia. Vediamo quindi in che modo possiamo proteggerci in questo passo di Omraam Mikhaël Aïvanhov.

Buona lettura
Laura

I filtri fluidici

A volte, camminando per la strada, si percorrono certe vie dove spesso si commettono atti tenebrosi, criminali. Se in quel momento siete interiormente sintonizzati sulla lunghezza d’onda delle vibrazioni che vi si sprigionano, captate la loro influenza e potete perfino sentirvi spinti ad agire anche voi in maniera sconsiderata, senza sapere che ciò dipende dalle emanazioni eteriche, fluidiche assorbite camminando in quella zona così tenebrosa. È necessario che ci si sappia chiudere a tutto ciò che è negativo e aprire solamente a ciò che è armonioso e luminoso. Ma come fare? Ora vi dirò alcune cose a tale riguardo, e ne rimarrete stupiti.

Vi parlo continuamente dei due principi maschile e femminile, poiché li considero come una chiave che mi consente di aprire molte porte. Più volte vi ho ripetuto che la natura del principio maschile è emissiva e quella del principio femminile ricettiva, il che vi porta a comprendere che attraverso i suoi organi sessuali la donna è soggetta a captare, a sua insaputa, delle emanazioni impure, tenebrose. Ecco perché la donna, col pensiero, deve ricorrere a un filtro per vagliare tutto ciò che le si presenta, permettendo soltanto alle correnti benefiche di penetrare. Ma questa è una questione alla quale le donne non pensano; d’altronde nessuno ha mai rivelato loro che, in una certa parte del loro corpo, esse sono come delle spugne capaci di raccogliere materia fluidica. D’ora in poi, le donne dovranno essere più coscienti per non diventare dei ricettacoli di tutte le immondizie che gli esseri umani lasciano al loro passaggio.

Quanti uomini, per la strada, squadrano le donne immaginando tutto quello che potrebbero fare con loro! E le donne, che spesso sentono la potenza di quegli sguardi, ne sono fiere e lusingate ignorando quale sozzura stanno raccogliendo. La donna non può conservare la propria purezza se non si protegge; ecco perché deve diventare più consapevole del ruolo e dell’importanza degli strumenti che la natura ha posto in lei e riflettere, meditare, pregare, allo scopo di non raccogliere attraverso tali strumenti delle impurità, delle larve, degli elementali che un giorno causeranno in lei ogni genere di disordini psichici e perfino fisici. D’altronde, se molte donne soffrono di disturbi agli organi genitali, ciò è causato anche dal fatto che non hanno saputo proteggerli grazie a un filtro fluidico che avrebbe impedito alle impurità di penetrare e di produrre dei danni. Esse poi vanno a consultare un ginecologo, il quale non può aiutarle, poiché egli non sa che i rimedi vanno cercati nel campo fluidico.

Per quanto riguarda gli uomini, la cosa è diversa, poiché, per loro natura, essi non ricevono ma proiettano. In effetti, per la maggior parte del tempo, anziché essere coscienti e proiettare solo forze vivificanti, luminose, armoniose, essi proiettano unicamente correnti tenebrose, fieri di passare per dei maschi affascinanti. Proiettano sudiciume nel piano astrale, e le donne, che lo assorbono, ne vanno pure fiere.

La natura ha organizzato il corpo della donna in modo tale che, oltre al suo organo sessuale, anch’essa ne possiede, come l’uomo, altri sei. Per ora, la donna sa vibrare solo con l’ultima corda, la più grossolana. Le altre corde non sono ancora risvegliate. È necessario che un giorno la donna giunga a far vibrare tutte le sue corde all’unisono con le correnti più sottili dell’Universo. Quando sarà giunta a tale livello, essa sarà come l’arpa eolia che vibrava al minimo soffio di vento. Quando le donne saranno spiritualmente più evolute, si renderanno conto di poter reagire a ogni avvenimento, a ogni presenza, mediante il loro organo sessuale. Capiranno di disporre di uno strumento di alta precisione che le istruisce su tutte le presenze buone o cattive, consentendo loro di prendere delle precauzioni.

Paura-corpoer il momento, scusatemi, ma è solo quando ha un rapporto con un uomo che la donna si rende conto di reagire. Le donne più evolute sentono di possedere uno strumento che le informa su cose di ogni genere. Vale quindi la pena che ogni donna faccia in modo da applicare in quella zona un filtro fluidico, allo scopo di impedire l’ingresso a tutto ciò che è nocivo.

Oggi sto toccando un punto quasi completamente ignorato da tutti. I medici studiano solo l’anatomia o la fisiologia dell’essere umano; essi non conoscono nulla dell’aspetto fluidico, che è il più importante. Verrà il giorno in cui sentiranno il bisogno di indagare in questo campo, ma, possedendo le basi per andare oltre sul cammino che stanno seguendo, la via sarà loro sbarrata. Lo studio dei corpi sottili dell’uomo è l’unica via d’uscita. Attualmente si conosce bene la struttura e la funzione degli organi genitali dell’uomo e della donna, ma è sempre ancora la scorza, il supporto, quello di cui ci si occupa e di cui ci si meraviglia; intanto si lasciano da parte le correnti e le energie che circolano, quando invece tali energie rappresentano l’essenziale. Gli Iniziati sono bene informati in questo campo, ma nessuno prende in considerazione il loro sapere.

Come vi ho già detto, essendo l’uomo emissivo, egli è molto più protetto spiritualmente. La corrente che circola in lui respinge le impurità; egli non le attira, come accade invece per la donna. L’uomo attira dall’alto, dalla testa, mentre la donna attira dal basso, ed è là che deve mettere dei filtri. Sento che interiormente le sorelle mi domandano: «Ma come preparare quel filtro di cui ci parlate?» Mediante il pensiero. Voi dovete pregare, meditare e chiedere al mondo divino di inviarvi un protettore, un’entità che vi sorvegli e che allontani tutte le correnti impure costituite dai desideri, dalle bramosie e dalle passioni degli esseri umani. Se riuscite ad attirare dal mondo divino un’entità che vi protegga, proverete una gioia immensa, sentirete in voi una purezza, un sentimento di innocenza che prima non conoscevate, e a poco a poco diverrete il ricettacolo dello spirito divino, il tempio del Dio vivente.

Meditate, quindi, esercitatevi, riflettete. . .

Svolgendo questo lavoro, la vostra salute e il vostro equilibrio miglioreranno e voi comprenderete che si tratta della pura verità; comprenderete che fra gli uomini e le donne tutto è vibrazione, scambio, interpenetrazione a tutti i livelli, ma che tali scambi devono essere fatti in alto, nella massima purezza, e non soltanto ai livelli inferiori. È così che vi avvicinerete al modo di vivere degli angeli. . . Gli angeli si incontrano fra di loro di continuo per fondersi come un raggio di luce, e in quegli scambi non vi è nulla di impuro. Essi vivono continuamente nell’amore poiché, in alto, solo l’amore esiste. La vita degli angeli altro non è che una fusione continua, un continuo scambio d’amore che avviene nella purezza assoluta. Quando gli uomini riusciranno a vibrare con la loro settima corda, saranno come gli angeli. Sarà una musica indescrivibilmente bella. Beati coloro che mi hanno compreso! Meditate ora su questo argomento nella più grande purezza, nella più grande luce e fate in modo di liberarvi da tutte le nozioni superate che vi impediscono di comprendere e di progredire. È così che diverrete veri figli e figlie di Dio.

aura-filtro-fluidicoNaturalmente, ci sarebbe ancora molto da dire in merito ai filtri, poiché non è soltanto un certo organo della donna che ha bisogno di essere protetto. Il discepolo sa di essere immerso nell’Oceano Cosmico e che egli forma tutti i suoi corpi, il corpo fisico e i corpi sottili, grazie ai materiali, buoni o cattivi, che ha già ricevuto o che continua a ricevere. Il problema che ora si pone è questo: prima di tutto, sapere come attirare ciò che è buono non solo nella propria mente ma anche nel cuore, e respingere tutto il negativo. In realtà, il filtro più efficace, quello che comprende tutti gli altri filtri, è l’Aura. Se volete, dunque, essere veramente protetti, meditate sull’Aura: immaginate di essere circondato da colori (violetto, blu, verde, giallo oro, e così via) e che tali colori formino un’Aura immensa attorno a voi, un’Aura intensa, vibrante, irradiante, potente. Questo è il filtro assoluto. Attraverso una tale Aura, non soltanto non potrà passare nulla di impuro, di nocivo o di tenebroso, ma grazie a essa, giungerete a conoscere lo splendore del mondo divino e potrete bere, saziarvi, respirare e nuotare in quest’oceano cosmico di amore e di felicità.

Ma per formare l’Aura non basta immaginare dei colori attorno a sé, poiché l’Aura non può mantenersi costante se non viene sostenuta da qualità e virtù. Dato che ogni colore è il simbolo di una virtù, i colori dell’aura possono rimanere inalterati solo se vengono alimentati dalle virtù loro corrispondenti. Ed è per questo che gli Iniziati hanno dato delle regole, dei metodi che consentono appunto di sviluppare le virtù, virtù che si manifesteranno poi come colori, come luci. Così, gli spiriti in alto che osservano la terra dove non vedono che tenebre, scorgendo in mezzo alle tenebre, un Iniziato, un discepolo che brilla, che lancia dei fasci luminosi, lo avvicineranno, si prenderanno cura di lui, lo annaffieranno come un fiore, lo nutriranno e lo illumineranno.

Allora, miei cari fratelli e sorelle, d’ora in poi tenete presente che il filtro più efficace è la nostra aura.

Passo tratto dal libro AMORE E SESSUALITA’ di Omraam Mikhaël Aïvanhov

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

L'attivazione dei cookie agevola la navigazione sul Web. I cookie sono file creati dai siti web che hai visitato, che memorizzano informazioni, ad esempio la tua lingua preferita o i dati del profilo. Questo sito non fa uso di cookie a fini di profilazione. Sono presenti invece cookie di terze parti per l'integrazione con i social network. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. L'attivazione dei cookie agevola la navigazione sul Web. I cookie sono file creati dai siti web che hai visitato, che memorizzano informazioni, ad esempio la tua lingua preferita o i dati del profilo. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi