Kambo e Iboga. Medicine sciamaniche in sinergia

kambo-iboga-medicine-sciamaniche-sinergia-giovanni-lattanzi

C’è stato un tempo in cui l’uomo si fidava della capacità di guarigione del suo corpo e degli infiniti rimedi che la natura gli procurava per ogni disturbo. Purtroppo questo fiducia é andata pian piano scemando con l’avvento dell’Era Industriale e dei progressi sul campo della medicina scientifica la quale iniziò a creare farmaci sintetici per ogni tipo di evenienza, diventando indispensabile nella vita quotidiana della maggior parte delle persone. Si pensi che in America un cittadino medio consuma intorno ai 13 farmaci al giorno per tamponare ogni sorta di sintomo.

Inoltre non ci si rende conto dei gravi danni che l’industria farmaceutica ha causato e causa tutt’ora all’uomo e all’ambiente.

Nel corso degli anni abbiamo perduto l’abitudine di curarci attraverso gli elementi e le sostanze che la natura ci fornisce gratuitamente, senza danneggiare il nostro corpo, poiché il Sistema ha creato un forte condizionamento che ci ha fatto credere nell’assoluta validità del farmaco chimico svalutando quello naturale.

Fortunatamente, facendo una veloce analisi di questi ultimi anni, posso affermare che l’essere umano si sta lentamente “risvegliando“, sempre più spinto da una forte motivazione di riscoprirsi unione tra “corpo, mente e spirito”.
Questa spinta verso la liberazione dal pensiero limitante di essere un mero corpo destinato ad arricchire un Sistema avido di denaro e potere, lo sta portando ad una riscoperta di valori sani e antiche conoscenze naturali e potenti per la guarigione del suo corpo e del suo spirito.

Una delle antiche medicine tradizionali che usa sostanze prodotte da piante ed animali é la Medicina Sciamanica.

Nel libro “Kambo e Iboga. Medicine sciamaniche in sinergia” di Giovanni Lattanzi scopriremo due elementi  importantissimi presenti in natura utilizzati a scopo curativo:

  • Kambo, la secrezione di una rana dal nome scientifico Phyllomedusa bicolor, presente in Amazzonia;
  • Tabernanthe Iboga, la corteccia della radice di una pianta sacra, presente in Gabon e in Camerum.

iboga-corteccia-kambo-phyllomedusa-bicolor

Le tribù amazzoniche diedero il nome Kambo sia alla rana specifica, ritenuta un animale sacro in grado di comunicare con gli Sciamani attraverso sogni o visioni, che alla secrezione che essa produce. Tale secrezione viene impiegata da tempi immemorabili dai nativi dell’Amazzonia come medicina sacra per liberarsi da quella che i nativi chiamano panema, ovvero la cattiva fortuna.

Mentre il Kambo agisce prevalentemente a livello fisico, mentale ed emozionale, l’Iboga é più indicata per un profondo reset psichico perché accede alla radice di blocchi emozionali ed apre l’individuo ad un processo di guarigione interiore.

In Africa infatti l’Iboga é considerata un Sacramento, ovvero un elemento naturale che si ritiene detenga il potere di far accedere ad un’esperienza sacra.

Il cuore dell’esperienza con l’Iboga sta nell’ottenere sempre più consapevolezza di ciò che non siamo, diventando in maniera spontanea, naturale, sempre più liberi e distaccati dalle emozioni e dalle idee che limitano le nostre vite.

Giovanni Lattanzi é il primo sciamano europeo ad aver elaborato un metodo di guarigione spirituale utilizzando in sinergia il Kambo e l’Iboga, applicando il Kambo sui Meridiani secondo le indicazioni della Medicina Tradizionale Cinese e somministrando la corteccia di Iboga ad alto e basso dosaggio.

Inoltre Lattanzi segue i principì della tradizione tolteca di Don Juan e Carlos Castaneda cercando, con l’applicazione di Kambo e Iboga, di capire quali sono gli accordi – ovvero le credenze limitanti che ci tengono ingabbiati in una realtà fittizia che ci impedisce di stare bene – per scardinarli permettendo così la guarigione del corpo, della mente e dell’anima.

Potremmo essere cresciuti in una famiglia dove é presente la paura e conservare quella paura dentro di noi lasciando che controlli la nostra vita. La paura diventa allora l’Ego con cui tenta di difendersi. […]
Qualsiasi sia il modello con il quale ci identifichiamo, qualsiasi sia l’accordo che abbiamo stipulato senza saperlo, ogni volta che confondiamo queste credenze inconsce con la verità,vi rimaniamo bloccati. […] Con Kambo e Iboga utilizzate in maniera sinergica possiamo attraversare un profondo processo di crescita nel giro di alcuni mesi invece di impiegarci anni.

Ritengo sia importante che questo libro venga diffuso proprio perché é un valido aiuto per accedere alla conoscenza di due straordinari mezzi, esistenti da sempre in natura, che permettono la guarigione senza intaccare e danneggiare il corpo umano.

Un grazie di cuore a Giovanni Lattanzi per quest’opera importantissima che apre ad una nuova visione di guarigione!

E’ sempre più evidente che le cause delle difficoltà che l’umanità sta attraversando in questa particolare epoca é legata all’Ego. Ego in realtà significa vedere noi stessi come esseri separati dal resto. Ego significa separazione e la separazione é, in definitiva, solo un’illusione.
L’Ego può essere però uno strumento di illuminazione se non lo vediamo come un nemico da combattere, ma come uno specchio che riflette ciò che non é la nostra vera natura.

Kambo e Iboga. Medicine sciamaniche in sinergia | Bibliosofica Editrice

Laura Callegaro | Crescitaspirituale.it

Laura Callegaro

Ho un nome ed un cognome, ma da qualche tempo sto cercando di non identificarmi più con esso. Alcuni penseranno che io sia impazzita. Eppure credo che tutti noi siamo qualcosa di più di un mero corpo umano. Sono fermamente convinta che tutti noi siamo ESSERI DI LUCE in continua trasformazione e che abbiamo la capacità di mutare e di far accadere ogni cosa con il nostro potere, che da troppo tempo abbiamo dimenticato. Alcuni lo chiamano FEDE, altri PENSIERO, altri ancora LEGGE DI ATTRAZIONE. Da poco ho capito la nostra vera essenza, ovvero che siamo esseri perfetti, creati da Dio\Creatore, con enormi capacità e siamo venuti su questo piano per fare ESPERIENZA. Così, sebbene io occupi il corpo (mi piace chiamarlo “computer biologico”) di Laura Callegaro, alias Lorecalle (e potrei chiamarmi in altri mille modi diversi) non sono nient’altro che pura Coscienza, come tutti voi. Ricordate che sebbene poche persone, a conoscenza di questo, vogliono che restiamo DIVISI, in realtà siamo parte del TUTTO. Siamo tutti CONNESSI tra noi. Ed è per questo che quando arriverà il tempo in cui raggiungeremo la MASSA CRITICA della COSCIENZA COLLETTIVA riusciremo a riappropriarci del nostro vero potere: la Libertà e l’Amore infinito.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

L'attivazione dei cookie agevola la navigazione sul Web. I cookie sono file creati dai siti web che hai visitato, che memorizzano informazioni, ad esempio la tua lingua preferita o i dati del profilo. Questo sito non fa uso di cookie a fini di profilazione. Sono presenti invece cookie di terze parti per l'integrazione con i social network. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. L'attivazione dei cookie agevola la navigazione sul Web. I cookie sono file creati dai siti web che hai visitato, che memorizzano informazioni, ad esempio la tua lingua preferita o i dati del profilo. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi