Sandalphon: l’Arcangelo del segno dei Pesci

L’ARCANGELO SANDALPHON – SEGNO DEI PESCI  (20 febbraio-20 marzo)

I nati sotto questo segno sono considerati i più sensitivi, connessi con il divino. Nella ruota della vita, che il cerchio astrologico simboleggia, i pesci rappresentano i cittadini più anziani in procinto di tornare in cielo.

L’Arcangelo dei pesci, Sandalphon, è colui che consegna le preghiere agli esseri celesti.

I pesci sono collegati alla misteriosa 12ª casa della ruota astrologica, che è un portale verso gli insondati segreti del divino. È come se questa parte del tema natale fosse quella in cui si trova l’Arcangelo Sandalphon quando passa dalla dimensione terrena a quella del creatore. I pesci sono anche il segno associato alla musica e al cinema, il che si addice meravigliosamente all’Arcangelo Sandalphon, spesso definito “l’Angelo della musica”. Infatti, questo Angelo, consegna di frequente i suoi messaggi attraverso le canzoni che ascoltiamo alla radio o che canticchiamo mentalmente. Lui è presente ogni volta che ci capita di sentire la canzone di cui avevi bisogno.

Inoltre le energie di Sandalphon sono 12 e gentili come quelle dei pesci. I suoi messaggi giungono sotto forma di flebili bisbigli, che è facile non cogliere se non si ascolta con attenzione.

Se ti rivolgi a Sandalphon per chiedergli aiuto, fa caso alle canzoni che ascolti: potrebbero contenere un messaggio angelico che l’Angelo vuole trasmetterti.

La forte connessione dei pesci con il divino è uno degli aspetti più belli di questo segno. Per chi è dei pesci, la vita sulla terra è un dono stupendo. Chiunque abbia mai apprezzato uno splendido tramonto, la gioiosa nascita di un bambino, un sontuoso pasto o l’amore di un animale domestico, sarà d’accordo sul fatto che la Terra offra gratificazioni speciali e uniche. Tuttavia, per molti la vita diventa meravigliosa solo quando intraprendono un cammino spirituale.

I pesci sono la parte del nostro tema natale tramite la quale possiamo collegarci con l’Universo nel suo infinito essere UNO.

Nei pesci, l’ultimo segno della ruota della vita, ci rendiamo conto che siamo tutti interconnessi.

Se ti senti bloccato spiritualmente o emotivamente, chiedi all’Arcangelo SANDALPHON di aiutarti a riconnetterti con te stesso e con il tutto. I pesci sono segno di chi cerca la spiritualità e l’Arcangelo SANDALPHON è un maestro nell’aiutare le persone a trovare la pace interiore.

I pesci sono un forte segno d’acqua, l’elemento che rappresenta le emozioni e l’inconscio. Quindi, per trovare sollievo o purificarti, puoi ricorrere all’acqua: per esempio con un bagno in mare, passeggiando lungo un fiume, facendoti una doccia oppure restando immerso in un bagno con sali minerali e oli essenziali.

Quando esprimi l’intenzione di connetterti con la magica energia guaritrice dell’acqua, invoca l’Arcangelo Sandalphon.

È interessante notare che l’aurea di quest’Arcangelo è turchese, il colore dell’acqua.

I pesci sono un segno tranquillo; stare vicino all’acqua infonde nella tua vita energie rilassanti e richiama a te l’Arcangelo SANDALPHON, l’Angelo della pace.

Questo è anche il segno della creatività e della fantasia, quindi ai pesci può capitare di vivere nel loro mondo immaginario e di venire accusati di vaneggiare o persino di ingannare gli altri. Lavorare con l’Arcangelo Sandalphon può aiutare i pesci a essere radicati e realisti, oltre che a risolvere i problemi di comunicazione nelle relazioni.

Attratto dalla bellezza ultraterrena, un pesci ama tutto ciò che scintillante, opalescente, dei colori dell’arcobaleno, che ricordi il cielo, e tende a trovare significati e segni in tutto!

I pesci hanno talmente tanta fantasia da rifiutarsi di affrontare la dura realtà. Non ti aspettare che un pesce si senta coinvolto in una discussione riguardo a dei problemi.

Da una parte il suo ottimismo e la sua fiducia vengono spesso premiati. Tuttavia, ignorare i fatti non è mai una bella cosa. L’Arcangelo Sandalphon può aiutarti a trasformare sogni e ideali infatti e azioni.

I pesci hanno sogni nobili ed entusiasmanti, ma dovrebbero cercare di metterli in pratica, altrimenti finiranno per restare bloccati nell’illusione di perseguirli, mentre invece non è così.

Inoltre i pesci tendono ad avere un rapporto con il denaro che va da un estremo all’altro. Riescono cioè a manifestare una grande mancanza o un enorme abbondanza. Questo, in parte, dipende dal fatto che è necessario passare all’azione perché i sogni diventino monetizzabili nel mondo reale.

Se i pesci si limitano a sognare il loro potenziale, non riusciranno mai ad attrarre una ricompensa in denaro.

Questa mancanza d’azione a volte nasce da un abuso di alcol o di sostanze intossicanti. Ma un pesce sobrio e focalizzato, che trasforma i sogni in azioni, è inarrestabile sotto molti aspetti, compreso quello finanziario.

Puoi chiedere all’Arcangelo Sandalphon di sostenerti. Lui ti solleverà il morale, così ricorderai chi sei veramente: un figlio di Dio amato e potente, che risplende luminoso di energia guaritrice e di qualità indispensabili.

Per chiedere l’intervento dell’arcangelo Sandalphon è sufficiente recarvi nel vostro posto sacro, accendere un cero profumato o un bastoncino di incenso, chiudere gli occhi e fare dei respiri profondi, per raggiungere uno stato di quiete e di pace. Concentratevi sul vostro respiro, cosicché sarà più semplice liberare la mente da altri pensieri, quindi chiedete all’Arcangelo Sandalphon di avvolgervi nella sua luce turchese e restate in ascolto. Come sempre, quando si cerca di entrare in contatto con gli angeli, è importante avere un atteggiamento positivo e un cuore puro.

Rimanete in questo stato di quiete finché non avvertirete la sensazione di dover riaprire gli occhi, guadatevi intorno e siate consapevoli del posto in cui vi trovate; è molto probabile che, nel momento i cui riaprirete gli occhi, avrete una musica o una canzone in testa o, che accendendo la radio o la TV, sentirete una musica che risuonerà particolarmente dentro di voi: quella è la risposta dell’arcangelo Sandalphon. Se così non fosse, non preoccupatevi, riprendete le vostre normali attività e abbiate fede: la risposta non tarderà ad arrivare.

PREGHIERA ALL’ANGELO PRINCIPE SANDALPHON

Signore, vorrei disporre della carità illuminata
per operare con il tuo aiuto al servizio di tutti.
Soccorrimi, Sandalphon, affinché io divenga
fuoco del tuo Fuoco, acqua della tua Acqua,
aria della tua Aria, terra della tua Terra.
Fuoco, entusiasmo; Acqua, amore;
Aria, saggezza; Terra, ricchezza materiale.
Tale è la mia Preghiera, giacché in virtù
di questi quattro elementi che mi accordi
io potrò diventare Operaio
dell’Opera Divina della Creazione,
Alleluiah!

Fonti: lavocedegliangeli.it [Link] ; aiconfinidellanima.com [Link]

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

L'attivazione dei cookie agevola la navigazione sul Web. I cookie sono file creati dai siti web che hai visitato, che memorizzano informazioni, ad esempio la tua lingua preferita o i dati del profilo. Questo sito non fa uso di cookie a fini di profilazione. Sono presenti invece cookie di terze parti per l'integrazione con i social network. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. L'attivazione dei cookie agevola la navigazione sul Web. I cookie sono file creati dai siti web che hai visitato, che memorizzano informazioni, ad esempio la tua lingua preferita o i dati del profilo. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi