Perché dobbiamo cambiare la nostra frequenza?

Si parla molto in questi anni di frequenza quantica vibrazionale, cioè crescere in armonia con il cambiamento di energia della terra, in poche parole ascendere. Gli altri pianeti dell’Universo hanno già cambiato la loro frequenza di vibrazione per allinearsi a quella globale dell’Universo che vibra su base sette.

Il nostro pianeta è l’ultimo a dover effettuare questo importante cambiamento, stiamo così uscendo dalla quarta dimensione per entrare nella quinta, e nei prossimi anni sarà sempre più veloce questo passaggio da una dimensione all’altra. Perciò è molto importante aprire il cuore, unico strumento in grado di districarsi in questo continuo sali e scendi.

Le crisi, personali e politiche, saranno sempre più rapide, veloci e continue, ecco perché è importante cambiare il nostro modo di pensare, perché i nostri pensieri emettono vibrazione e queste vibrazioni vanno ad impattare la Terra.

La griglia che ci protegge

Il nostro pianeta è avvolto da una protezione energetica detta griglia Cristica, l’ultima rimasta a proteggerci.

Maggiori sono i pensieri positivi, maggiore è la protezione che questa maglia di energia esercita su di noi. Questa griglia è direttamente collegata con i sette centri vibrazionali della Terra, la Linea di Michele Arcangelo; questa linea rappresenta la spina dorsale della terra, corrispondente alla nostra colonna vertebrale.

Le sette cattedrali rappresentano i sette chakra umani che prendono energia dal Cosmo Luminescente e dalla griglia stessa. C’è un circuito di energia sottile che passa di continuo tra Cosmo-Griglia-Linea di Michele; questa energia si diffonde in tutto il globo attraverso la rete di Hartmann.

Più teniamo i nostri pensieri puliti e focalizzati su un’onda positiva più si rigenera tutta la Terra.

Emozioni come la gioia, l’amore, la pace, la salute, la sicurezza, la fiducia, emanano vibrazioni alte e verticali, mentre paura, crisi, senso di colpa, giudizio, non perdono, sfiducia e altre emozioni simili portano ad una frequenza personale e globale bassa che schiaccia la verticalità nostra e del Pianeta.

Poiché siamo tutti Energia, tutti collegati tra noi, alla Terra ed all’intero Universo, siamo parte di un circuito sistemico, per cui una emozione negativa ne crea a catena un’altra e prende forza nella matrice di quella emozione, sia per quelle negative che positive.

Cosa fare per allinearci al Cosmo

Allinearci al Cosmo costa fatica, perché occorre cambiare davvero direzione di pensiero, sperimentando la spiritualità nella materia con una connessione globale e non più individualistica. Questo è il passo a cui siamo tenuti a rispondere in un modo o nell’altro.

I blocchi emozionali, il passato non risolto, le diatribe familiari escono in questo periodo con una forza estrema, per effetto di Saturno, grande pianeta che porta alla pulizia profonda e al consolidamento, perciò in questo periodo occorre procedere con una grande pulizia interiore, sistemando i carichi sospesi e non più necessari per la nostra realizzazione, concreta ed evolutiva. E’ necessario capire consapevolmente che siamo noi responsabili di noi stessi, delle nostre azioni, smettendo di delegare agli altri il nostro mondo.

Curare le nostre ferite interiori è la soluzione migliore per questo periodo storico importante, per il bene nostro e della Terra. E’ importante restare centrati su di noi, sui nostri progetti, uscendo dalle false credenze negative che hanno intrappolato i nostri antenati; questa è la strada per riuscire ad elevarsi insieme alla Terra.

Prendersi cura del nostro “bambino interiore” capire che siamo collegati con il Padre e la Madre Celeste in una purezza di Spirito, senza catene ma nel grande rispetto delle Leggi Universali.

La Terra ha bisogno di noi, ha bisogno della nostra frequenza pura di gioia e di amore, amore verso noi stessi e verso la luce che discende dal Cielo. È questa la forza del quantum: microparticelle di energia unite nell’intento della creazione, visibile ai nostri occhi ogni giorno. L’arcangelo Michele manifesta in un messaggio l’importanza di essere collegati con la parte profonda del nostro cuore, quella parte che racchiude la grande calamita verso l’Universo.

Aprite il cuore con un Grazie della vita ed infinite benedizioni arriveranno attorno a noi.

Fonte: ilBlogdegliAngeli | Link

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

L'attivazione dei cookie agevola la navigazione sul Web. I cookie sono file creati dai siti web che hai visitato, che memorizzano informazioni, ad esempio la tua lingua preferita o i dati del profilo. Questo sito non fa uso di cookie a fini di profilazione. Sono presenti invece cookie di terze parti per l'integrazione con i social network. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. L'attivazione dei cookie agevola la navigazione sul Web. I cookie sono file creati dai siti web che hai visitato, che memorizzano informazioni, ad esempio la tua lingua preferita o i dati del profilo. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi