Lampade di sale – i benefici

Da circa una settimana, consigliata da una cara amica, ho fatto un acquisto che mi ha reso felice. Ho acquistato una bellissima lampada di sale ed un porta candela. Oltre all’effetto piacevole che danno queste lampade, sono da provare soprattutto per i loro benefici. Da quando la tengo accesa in casa la qualità dell’aria é notevolmente migliorata!

lampada-sale-lorecalle

Le lampade di sale aiutano a rilassarsi e allontanare le onde elettromagnetiche dannose.

L’utilizzo delle lampade di sale si sta diffondendo sempre di più, per via dei suoi effetti benefici. L’azione della lampada di salgemma è paragonabile a quella di uno ionizzatore, anche se più blanda. Nonostante ciò la lampada di salgemma apporta grandi benefici e non serve solo a migliorare il clima negli ambienti chiusi. Gli elettrodomestici che abbiamo in casa (televisione, computer, cellulari, ecc..) ci espongono continuamente a un campo elettromagnetico che varia a seconda dell’apparecchio elettronico. Queste onde, che vanno dai 100 ai 160hz, interagiscono con quelle del nostro cervello che sono a 8 hz (risonanza schumann). Davanti a uno schermo quindi, il nostro corpo è investito da frequenze ben superiori a quelle a cui è abituato. Le conseguenze di questa esposizione a lungo andare, sono nervosismo, difficoltà di concentrazione, insonnia e, secondo recenti studi, aumento della produzione di radicali liberi.

Come funzionano le lampade di sale?

Le lampade di sale generano ioni negativi che aiutano a neutralizzare gli ioni positivi in eccesso nell’ambiente. Riscaldandosi, esse attirano l’umidità dell’ambiente sulla superficie del sale il quale, bagnandosi, crea un campo di ioni. Queste lampade quindi, rendono neutra una stanza carica di ioni positivi. Non è da sottovalutare, inoltre, la colorazione della lampada che, con le sue tonalità giallo arancio, rientra in una fascia di colori con effetti rilassanti e che favoriscono la concentrazione.

L’importanza degli ioni

“Per essere definito salubre, un ambiente deve contenere un certo numero di ioni negativi”: è con questa affermazione che si riassume una scoperta scientifica effettivamente dimostrata in questi ultimi anni. Gli scompensi elettromagnetici, causati dall’emissione di ioni a carica positiva da parte degli apparecchi elettronici di ultima generazione, devono essere riequilibrati e le lampade al sale rappresentano un’ottima soluzione per favorire l’equilibrio elettromagnetico. È stato osservato, infatti, che uno scompenso elettromagnetico a favore degli ioni positivi può essere responsabile di malessere generale, emicrania e stress.
Le lampade al sale, attraverso il calore emanato da una lampadina posizionata al loro interno, diffondono ioni carichi negativamente, in grado di restituire all’ambiente circostante il giusto equilibrio elettromagnetico: sembra che questi ioni “purificatori” possano favorire la concentrazione ed il benessere, oltre a stimolare, probabilmente, il sistema immunitario. Inoltre, la luce armonica della lampada mescolata agli ioni carichi negativamente liberati nell’aria sembra essere un valido aiuto per conciliare il rilassamento ed indurre il sonno (soprattutto nelle camere dei bambini): non a caso, si ritiene possibile che l’eccesso di ioni positivi nell’aria (i più “dannosi”) influiscano negativamente sulla produzione della serotonina, ormone principalmente coinvolto nella regolazione dell’umore.

Come utilizzare la lampada di sale

Perché l’emissione di ioni sia sufficiente, è consigliato di tenere accesa la lampada per almeno 5-6 ore, in modo che il sale abbia il tempo di avviare la reazione chimica e liberare un buon numero di ioni negativi, che continueranno a essere sprigionati anche in seguito, fino al completo raffreddamento del blocco. Per una corretta manutenzione si consiglia di pulire le lampade soltanto a secco. In caso di contatto con umidità lasciare la lampada accesa per parecchie ore in modo da far asciugare la superficie. Eventuali cristallizzazioni possono essere rimosse facilmente con una spazzola.

Non continuare ad accendere e spegnere la lampada continuamente per preservare la lampadina.

Consigliate

Lampada di Sale dell'Himalaya
Con base in legno

Voto medio su 19 recensioni: Da non perdere

€ 0,00

Lampada di Sale Himalaya con Base in Cedro
Disponibile in diverse dimensioni

Voto medio su 369 recensioni: Da non perdere

€ 0,00

Lampada di Sale per Candela Tris

Voto medio su 13 recensioni: Da non perdere

€ 17,00

Fonti:

Lascia un commento

L'attivazione dei cookie agevola la navigazione sul Web. I cookie sono file creati dai siti web che hai visitato, che memorizzano informazioni, ad esempio la tua lingua preferita o i dati del profilo. Questo sito non fa uso di cookie a fini di profilazione. Sono presenti invece cookie di terze parti per l'integrazione con i social network. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. L'attivazione dei cookie agevola la navigazione sul Web. I cookie sono file creati dai siti web che hai visitato, che memorizzano informazioni, ad esempio la tua lingua preferita o i dati del profilo. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi