Lascia andare le lamentele

Siamo circondati da persone che si lamentano di continuo. Si tratta di persone che non sanno guardarsi dentro e hanno bisogno di prendere l’esterno come proprio metro di confronto. Chi si lamenta non ha la forza di fermarsi a scrutare la sua essenza più intima perché se lo facesse, troverebbe al suo interno una trama di conflitti irrisolti e di specchi infranti da ricostruire. 

La lamentela può essere implicita o manifesta. Non serve che tu pianga o dica:

“Succede tutto a me”. 

A volte, la lamentela può consistere anche nel dire semplicemente:

“Che sfortuna”.

Dovresti imparare a trasformare le lamentele in spunto di crescita.

Ogni lamentela esiste per dirti qualcosa, per raccontarti qualcosa di te che devi interpretare e capire.

Dal libro
Il piccolo Libro del Lasciare andare
di Samya Ilaria Di Donato

➡️  Su Macrolibrarsi: https://www.macrolibrarsi.it/libri/__il-piccolo-libro-del-lasciare-andare-libro.php?pn=2707

➡️  Su Il Giardino del Libri: https://www.ilgiardinodeilibri.it/libri/__piccolo-libro-lasciare-andare-donato-libro.php?pn=6616

➡️  Su Amazon: https://amzn.to/3LAiVgQ

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.