I MIEI PENSIERI SONO IMMAGINI CHE HO FATTO IO.

1. È a causa del fatto che i pensieri che “PENSI” di pensare appaiono come immagini che non li riconosci come nulla.
“TU PENSI” di pensarli, dunque “PENSI” di vederli.
Questo e’ il modo in cui è stato fatto il TUO modo di vedere.
Questa e’ la funzione che HAI dato agli occhi del TUO corpo.
Non è vedere. È fare immagini.
Prende il posto “DEL VEDERE”, sostituendo “LA VISIONE” con le illusioni.

2. Quest’idea introduttiva al processo della costruzione di immagini che TU chiami vedere non avrà molto significato per te.
Inizierai a comprenderla quando “AVRAI VISTO” piccoli bordi di luce attorno agli stessi oggetti familiari che vedi ora.
QUESTO E’ L’INIZIO DELLA VISIONE REALE.
Puoi star certo che la “VISIONE REALE” arriverà rapidamente quando “QUESTO” si sarà verificato.

3. Man mano che andiamo avanti ti potranno capitare “MOLTI EPISODI” di luce.
Potranno assumere molte forme differenti, alcune alquanto inaspettate.
“NON AVERNE PAURA”.
Sono segni che finalmente stai “APRENDO GLI OCCHI”.
Essi non persisteranno, perché sono soltanto simboli della “VERA PERCEZIONE” e non sono collegati “ALLA CONOSCENZA”.
Questi esercizi non ti riveleranno “LA CONOSCENZA”.
Ma prepareranno la strada “VERSO DI ESSA”.

4. Nel praticare l’idea di oggi, ripeti la dapprima a te stesso e poi applicala a qualunque cosa vedi intorno a te, usando il suo nome e lasciando che i TUOI occhi vi si soffermino sopra mentre dici:

QUESTO…………… E’ UN’IMMAGINE CHE HO FATTO IO.
QUELLA……………. E’ UN’IMMAGINE CHE HO FATTO IO.

Non è necessario includere un gran numero di soggetti specifici nell’applicazione dell’idea di oggi.
È necessario tuttavia continuare a guardare ciascun soggetto mentre ti ripeti l’idea di oggi.
L’idea va ripetuta ogni volta molto lentamente.

5. Sebbene non ti sia ovviamente possibile applicare l’idea a moltissime cose durante il minuto circa di pratica che si suggerisce, cerca di fare questa selezione nella maniera più casuale possibile.
I periodi di pratica possono durare anche meno di un minuto se inizi a sentirsi a “DISAGIO”.
Non fare più di tre di questi periodi in cui applicare l’idea di oggi, a meno che non ti senta completamente a “TUO AGIO”,
e comunque non oltrepassare le quattro volte.
In ogni caso l’idea può essere applicata nel corso di tutta la giornata, in qualunque momento se ne senta il bisogno.