La vibrazione di questo giorno è sfiorata da quella altissima degli Arcangeli e della dimensione alla quale sono preposti. Usate il vostro sacro intento per raggiungere in meditazione quella vibrazione elevata.

Visualizzate una stanza bianca.

Tutto è bianco. Il pavimento, le pareti, il soffitto.

Tutto è nella pace e nella guarigione dell’anima.

Immaginatevi seduti al centro di questa stanza.

Siete sereni e non avvertite alcuna preoccupazione né tensione.

La vostra mente è tranquilla e voi siete completamente rilassati.

Ora una lieve brezza vi accarezza, vi sfiora benedicendovi.

La presenza arcangelica che è potente e molto amorevole, a voi si manifesta in questo modo, sotto forma di brezza, dolcemente per non turbare la vostra calma interiore.

Man mano che la brezza vi sfiora, potete percepire parole o concetti di incoraggiamento e di benedizione. Riconoscete in quel tocco la mano gentile della vibrazione degli Arcangeli che vi accoglie e vi consola.

Ora visualizzate il colore verde smeraldo e pronunciate con devozione il nome Raphael. Chiedete a Raphael la guarigione dell’anima e del corpo.

Aspettate qualche momento e respirate a fondo.

Poi visualizzate il colore blu zaffiro e pronunciate con rispetto il nome Michael. Chiedete all’Arcangelo Michele la protezione e la forza di affrontare le difficoltà. Aspettate qualche momento e respirate a fondo.

Ora visualizzate un bel bianco iridescente e pronunciate con gioia il nome Gabriel. Chiedete a Gabriele di ispirarvi nel vostro vivere quotidiano e nel vostro parlare al prossimo. Aspettate qualche momento e respirate a fondo.

Ora visualizzate tutti i colori dell’iride. Questi colori chiamano tutti gli Arcangeli nella dimensione in cui vi trovate ora. Invocate la loro protezione ed il loro amore.

Restate assorti per qualche minuto avvolti nell’amore della dimensione arcangelica.

Poi con animo grato ringraziate e, dolcemente ritornate nel qui e ora.