Un Corso in Miracoli: Lezione 21

IO SONO DETERMINATO A VEDERE LE COSE IN MANIERA DIVERSA

1. L’idea di oggi è ovviamente una continuazione ed un’estensione della precedente.
Questa volta sono tuttavia necessari dei periodi specifici di ricerca mentale, oltre all’applicazione dell’idea a situazioni particolari che man mano possono sorgere.
Si richiedono cinque periodi di pratica di un minuto pieno ciascuno.

2. Nei periodi di pratica inizia le esercitazioni ripetendo l’idea a te stesso.
Poi “CHIUDI GLI OCCHI” e cerca attentamente nella TUA mente situazioni passate, presenti o che puoi prevedere, che ti provocano rabbia.
La rabbia può assumere forme differenti, che vanno da una lieve irritazione alla furia più scatenata.
L’intensità delle emozioni che provi non ha importanza.
Diventerai sempre più consapevole che un lieve fastidio non è altro che un velo gettato su una furia intensa.

3. Cerca dunque, nei periodi di pratica, di non lasciati “SFUGGIRE” piccoli pensieri di rabbia.
Ricorda che in realtà non riconosci cos’è che scatena rabbia in TE, e nulla di quello che credi al riguardo ha alcun significato.
Sarai probabilmente tentato di soffermarti più a lungo su certe situazioni o persone che su altre, col pretesto sbagliato che sono più ovvie. NON E’ COSI’.
È soltanto un esempio del fatto che credi che certe forme di attacco siano più giustificate di altre.

4. Mentre cerchi nella TUA mente tutte le forme nelle quali ti si presentano pensieri di attacco, tienine a mente una per volta dicendo a te stesso:

IO SONO DETERMINATO A VEDERE ……………… ( nome della persona ) IN MANIERA DIVERSA.
IO SONO DETERMINATO A VEDERE ……………….( specifica la situazione) IN MANIERA DIVERSA.

5. Cerca di essere il più preciso possibile.
Puoi, per esempio, concentrare la TUA rabbia su una caratteristica specifica di una particolare persona, credendo che la rabbia sia limitata a quell’aspetto.
Se la TUA percezione soffre di questa forma di distorsione, di’:

IO SONO DETERMINATO A VEDERE ……………..( specifica l’attributo) IN ………(nome della persona) IN MANIERA DIVERSA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *