Il principio LOL2A – Introduzione II

Quando si sente parlare di saggezza o di leggi della vita, si pensa di solito alla “Saggezza orientale. Effettivamente in Oriente ci sono stati – e ci sono tuttora – dei guru, dei maestri ecc… che hanno raggiunto livelli eccezionali di comprensione. Per quanto riguarda questo libro, desidero fare due precisazioni: innanzitutto io non distinguo tra saggezza orientale ed occidentale perché o si tratta di una legge ed allora vale ovunque nel mondo e nel cosmo, o non si tratta di una legge, ed allora non vale in nessun luogo. In secondo luogo io tratto il tema non solo da un punto di vista occidentale, bensì – e ciò è fondamentale – da un punto di vista economico. Sono prima di tutto un economista, e questo si riflette naturalmente sul Principio LOLA.

Come occidentale e come economista ho, ad esempio le mie difficoltà a meditare per ore e per anni sui mantra o sul “nulla”. Ammiro coloro che lo sanno fare; ma dubito che per molte persone – specialmente in Occidente – questa sia la via più adatta per risolvere i problemi. Mi sembra anche che molti di questi insegnamenti siano pensati esclusivamente per una élite ed io non ritengo giusto che solo una piccola élite giunga a straordinarie comprensioni ed alla soluzione ottimale dei problemi.

Ciò che ci serve, secondo me, è un atteggiamento di vita che permetta a ciascuno di risolvere subito i suoi problemi e di raggiungere i suoi obiettivi – senza dover prima meditare per anni. Pretendere che ognuno possa subito applicare le leggi fondamentali comporta anche che non si richiedano presupposti di conoscenze storiche, filosofiche o scientifiche. L’unica cosa richiesta è un normale buon senso; Purtroppo succede spesso che molte conoscenze filosofiche e scientifiche non siano del tutto compatibili con il normale buon senso. Troppe conoscenze acquisite impediscono spesso di vedere le semplici verità.

Il mio intento quindi è quello di indicare un principio che ciascuno possa applicare subito e nella propria vita. Ogni lettrice ed ogni lettore potrà stabilire da solo se funziona. Non si tratta di una teoria. non si tratta di una filosofia su cui si possa tranquillamente discutere e concettualizzare. Discutere su una teoria, che non si sia prima sperimentata personalmente, è pura perdita di tempo.

Qui si tratta del nostro atteggiamento nella vita di tutti i giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *